Avere a disposizione un tè di qualità è condizione essenziale ma non sufficiente, per riuscire a gustare una buona tazza di Tè. Una preparazione sbagliata può rovinare un tè oppure semplicemente non esaltarne le fragranze e gli aromi. Alcuni semplici accorgimenti possono aiutare ad ottenere un risultato finale migliore.
Tenendo sempre presente che gli unici fattori veramente determinanti alla fine restano la preferenza e il gusto personale, l’ideale è sperimentare personalmente varie soluzioni fino a quando non si riesce ad ottenere un risultato pienamente soddisfacente e costante nel tempo. Gli elementi che entrano in gioco per la preparazione sono innumerevoli, elenchiamo i 5 fattori principali:

  1. L ’acqua – la qualità dell’acqua influenzerà in modo significativo il risultato finale. Una buona acqua valorizzerà la qualità del Tè, allo stesso modo anche il Tè migliore sarà penalizzato da una cattiva acqua. Si può usare acqua minerale o acqua di sorgente o acqua del rubinetto, l’importante è che sia buona
  2. Gli accessori – la scelta degli accessori adatti aiuterà ad esaltare le qualità dei Tè. Non esistono accessori giusti o sbagliati, ma semplicemente il corretto connubio tra certi tè con certi accessori permetterà di ottenere un risultato ottimale
  3. La quantità – Con tè di alta qualità si può utilizzare una quantità di foglie inferiore perché il loro gusto e aroma è più ricco e si mantiene a lungo anche durante le infusioni successive. In alcuni casi però, per alcuni tipi di Tè si consiglia di utilizzare un quantitativo maggiore di foglie per ottimizzare il gusto
  4. La temperatura – L’utilizzo della temperatura appropriata permette di estrarre il meglio dal vostro Tè preferito. Anche se è sempre consigliato sperimentare personalmente, alcuni parametri di base aiutano a non fare errori
  5. l’infusione – L’elemento che si presta maggiormente a dibattiti e variazioni è il tempo d’infusione, anche se risulta strettamente correlato alla quantità di foglie usata e all’inclinazione personale verso un gusto più delicato o forte. Tè di alta qualità necessitano generalmente di tempi di infusione ridotti rispetto ai Tè standard ma anche la freschezza gioca un ruolo determinante. Tè primaverili giovani e freschi necessitano di infusioni ancora più brevi
 

Nota: In presenza di Tè molto delicati, la temperatura d’infusione dovrebbe essere più bassa della norma tra 70 e 75°. Inoltre per non danneggiare le foglie, è buona precauzione riempire la tazza d’acqua fino a metà prima di versare le foglie di tè, aspettare che assorbano parte dell’acqua e solo allora riempire completamente la Teiera.

Vi invitiamo ad utilizzare le informazioni contenute in questa sezione solo come suggerimenti e a sperimentare di persona, giocando con i vari parametri fino a quando non avrete trovato voi stessi la soluzione ideale sulla base del vostri gusti personali. Se il primo tentativo non vi soddisfa, non sempre questo è dovuto alla qualità del Tè magari non è stato preparato bene. Riprovate ancora modificando la quantità di foglie o il tempo d’infusione. Con un po’ di impegno e sperimentazione si può estrarre il meglio dal vostro Tè.

Share and Enjoy:
  • email
  • Print
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Live